EVENTS


Pitian Il Libro Possibile







La realizzazione artistica del Premio Buona Medicina per gli anni 2013 e 2014 è stata affidata alla designer Pitian che ha realizzato appositamente una scultura-gioiello in terracotta ricoperta d’oro, pietre dure e perle, applicata su sostegno in cristallo.
La scultura-gioiello, unica ed irripetibile come la persona a cui è dedicata, intende rivisitare il simbolo della medicina, ovvero la verga di Esculapio: un lungo bastone intorno al quale si attorciglia un serpente che rappresenta il ringiovanimento, dato che ogni anno cambia la vecchia pelle ed è quindi adatto a indicare il miglioramento ottenuto grazie alle cure mediche, e la verga, lo strumento che simboleggia l’azione dell’uomo nel somministrare le cure agli uomini.
In questa scultura-gioiello però, al posto del bastone (che, sebbene rappresenti uno strumento forte, ma anche sterile in quanto tagliato via dalla matrice-radice) è proposto un albero (da cui viene ricavato il bastone) per evidenziare la potenza vivificante dell’azione della buona medicina, i cui frutti sono costituiti da meccanismi di orologi, per sottolineare che i prodotti della buona medicina restano e resistono nel tempo. Il serpente, rivisitato in chiave moderna, è composto da una successione di granato tagliato a parallelepipedo, il cui colore rosso indica il sacrificio ma anche richiama il colore della melagranata (da cui trae il nome la pietra stessa), spesso utilizzata come simbolo e augurio di prosperità.









Pitian vince Premio e Menzione Speciale al IV Premio Nazionale &' Moda Made in Italy.
Cisternino, 11-12-13 agosto 2012.

Pitian realizza i collari-gioiello per il Musical.